Ricerca vini
cerca
Rete vendita
Inviate una richiesta di consulenza, oppure contattate i nostri Partner in Italia!
Newsletter
Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime Novità, Offerte e Promozioni!
Legenda
RR: Riesling (vitigno)
GV: Grüner Veltliner (vitigno)
GG: Großes Gewächs (vigneto storico di grande importanza)
G.C.: Grand Cru (vigneto storico di grande importanza)
P.C.: Premier Cru (vigneto importante)
GK: Goldkapsel – Capsula oro (vino di importanza superiore al normale predicato)
LGK: Lange Goldkapsel – Capsula oro lunga (vino di importanza molto superiore al normale predicato)
BA: Beerenauslese (predicato che indica un vino di qualità con residuo zuccherino)
TBA: Trockenbeerenauslese (predicato che indica un vino di qualità con residuo zuccherino)
Pretzhof Blog

Reno

Il fiume Reno scorre per quasi mille chilometri sempre in direzione nord, con una sola eccezione: nei pressi di Wiesbaden, bloccato dalla catena montuosa del Taunus, esso si piega ad angolo retto e devia verso ovest per una trentina di chilometri, fino a Rüdesheim, per poi procedere nuovamente verso nord. Proprio qui, delimitato a nord dai monti Taunus e a sud dal Reno, si è creato uno dei paesaggi vinicoli più affascinanti del mondo: il Rheingau. I 3200 ettari di vigneti della zona sono tutti rivolti a sud sud-ovest; essi crescono in un clima mite, con i boschi e la catena montuosa del Taunus a proteggerli dai freddi venti del nord, e con il Reno a fare da accumulatore termico. Queste condizioni climatiche sono ideali per la coltivazione del Riesling, che occupa l’80% della superficie vitata del Rheingau, rendendolo la regione con la maggior presenza di questo vitigno nel mondo. Le parcelle situate sulle propaggini dei monti Taunus crescono su terreni ricchi di quarzite e ardesia; man mano che si scende verso la valle del fiume, dove nel Terziario c’era un mare, il sottosuolo cambia e si compone di loess, limo e argilla. Ad altitudini più elevate, a maggior distanza dal fiume, la foschia che si forma solitamente nei pressi del Reno viene spazzata via dai venti freschi,e le radiazioni solari arrivano più intense: questi fattori incidono ovviamente sulla maturazione delle uve nelle parcelle più alte. I vini del Rheingau hanno solitamente una struttura caratterizzata dalla freschezza pungente, che li rende adatti a trascorrere diversi anni in bottiglia, durante i quali smusseranno gli angoli e svilupperanno aromi complessi.

Nel Terziario questa zona era coperta da un mare, ed oggi troviamo nel sottosuolo una grande presenza di ghiaia, sabbia ed elementi argillosi, intervallati da marna e loess. Salendo di quota, invece, si incontrano le propaggini dei monti Taurus, i cui terreni sono ricchi di quarzite e ardesia.
Kühn, Peter Jakob