Ricerca vini
cerca
Rete vendita
Inviate una richiesta di consulenza, oppure contattate i nostri Partner in Italia!
Newsletter
Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime Novità, Offerte e Promozioni!
Legenda
RR: Riesling (vitigno)
GV: Grüner Veltliner (vitigno)
GG: Großes Gewächs (vigneto storico di grande importanza)
G.C.: Grand Cru (vigneto storico di grande importanza)
P.C.: Premier Cru (vigneto importante)
GK: Goldkapsel – Capsula oro (vino di importanza superiore al normale predicato)
LGK: Lange Goldkapsel – Capsula oro lunga (vino di importanza molto superiore al normale predicato)
BA: Beerenauslese (predicato che indica un vino di qualità con residuo zuccherino)
TBA: Trockenbeerenauslese (predicato che indica un vino di qualità con residuo zuccherino)
Pretzhof Blog

Kamptal

La regione vinicola del Kamptal prende nome dal fiume Kamp, che scorre attraverso essa, ed è sede della più grande e importante città vinicola dell’Austria, Langenlois. Con una superficie vitata di circa 3800 ettari, questa è una delle zone vinicole austriache più significative, e vanta un grande numero di produttori di qualità. Il sottosuolo del Kamptal ha una grande varietà geologica: esso è formato da loess, ghiaia, roccia primaria ed elementi vulcanici. Il paesaggio è caratterizzato dai ripidi pendii, talmente scoscesi da non permettere appiglio agli strati di loess. Qui, in un’ideale esposizione a sud, crescono le piante di Riesling, che danno vini potenti, minerali e con grande potenziale di invecchiamento. Scendendo verso sud, in direzione del Danubio, vi è un cambiamento sostanziale nella struttura del terreno: le terrazze, qui più dolci ed estese, sono caratterizzate dalla presenza di loess e terriccio, garantendo le condizioni ideali per la coltivazione del Grüner Veltliner, dal quale si ricavano vini di grande corpo. Il clima del Kamptal subisce gli effetti del caldo clima pannonico da est e della presenza della fredda regione del Waldviertel a nord-ovest. La fine aromaticità e la vibrante acidità che le uve sviluppano sono dovute soprattutto all’ideale combinazione di giornate calde e notti fredde.
Schloss Gobelsburg